AL MOMENTO PER MOLTI PRODOTTI NON È POSSIBILE INSERIRE GLI ORDINI.
STIAMO AGGIORNANDO LA PIATTAFORMA
Manutenzione della tenda Maggiolina

Manutenzione della tenda Maggiolina

  Michele Zucal  

 (1687)    (0)    1

  Suggerimenti tecnici

Questo articolo non è esaustivo ed è in continuo aggiornamento, grazie all'aiuto dei lettori.

Qual'è il modo migliore per affrontare le riparazioni della propria maggiolina?

Sicuramente rivolgersi ad Autohome, la casa costruttrice, e chiedere consiglio.

Loro sapranno aiutarti, ed anche fare degli interventi di rilievo, come sostituire parti essenziali della tenda.
Anche per le tende più datate esistono ancora i pezzi di ricambio.

Qui di seguito invece si trovano alcune soluzioni che ho adottato da me, per le mie maggioline.

1) Guscio


Un guscio degradato, macchiato ed ingiallito può essere riportato (quasi) al suo splendore originale, utilizzando carta abrasiva di tipo finissimo,  pasta abrasiva, e prodotto leva graffi.

Consiglio
Fatta la prima esperienza, posso consigliare di iniziare usando prima la pasta leva graffi o polish, poi pasta abrasiva, e solo in fine dove necessario usare una carta abrasiva superiore alla grana 400 (superiore alla 400 significa con grana più fine per evitare graffi indelebili). Dopo la levigatura con carta abrasiva è necessario riportare la lucentezza, tramite pasta barsiva, pasta levagraffi o polish.

Il primo lavoro.
La prima tenda che ho trattato è stata una Maggiolina small Airlander, ingiallita e piena di macchie. Appariva irrimediabile.
È stato un lavoro impegnativo.

Ho iniziato levigando con una carta abrasiva con grana 240 (quella con spugna da carrozzieri), l'ho bagnata in acqua. Ho levigato così tutto il guscio.
Tolto poi tutto lo sporco, la tenda è diventata bianchissima, ma completamente opaca. Questo è dovuto ai graffi fatti con la carta abrasiva.
In seguito con panno morbido (pezzi di vecchie lenzuola) ho iniziato a passare con forza il leva graffi, finchè i graffi venivano tolti e la scocca ritornava lucida.

2) Telo in Dralon (strappi, pulizia)

Pulizia: il Dralon è un tessuto con una formidabile resistenza meccanica, ovvero non si strappa facilmente, e può essere anche strofinato con forza senza che perda le sue caratteristiche di colore e forma. Inoltre non teme i raggi solari: il colore rimane lo stesso anche dopo molti anni di utilizzo della propria tenda. Nonostante ciò, va trattato con delicatezza.

 Pulizia ordinaria: Per pulire il tessuto dalla polvere, o eventuale fango entrato accidentalmente in percorsi fuoristrada, è sufficiente utilizzare un panno morbido (non abrasivo) ed acqua fredda o tiepida. Lasciar asciugare.

Pulizia straordinaria: in caso di macchie persistenti di resina di alberi o lubrificanti per i meccanismi di apertura è possibile utilizzare, se proprio non si può far a meno di vedere la propria tenda sporca di queste sostanze, dei prodotti più aggressivi.

ATTENZIONE: da utilizzare solo nelle parti sporche, ovvero stendere il prodotto solo sulla macchia, senza che vada sulle parti pulite.
Perchè questo accorgimento?

Agenti chimici come gli sgrassatori modificano la tenuta all'acqua del tessuto. L'acqua sulle parti trattate non scivola via così facilmente come prima, ma viene trattenuta nel tessuto. Niente paura se si tratta di piccole superfici, in caso di acquazzoni non verrà comunque bagnato l'interno.

Macchie sul telo della maggiolina pulizia della maggiolina da macchie di unto pulizia della maggiolina con spugna e sgrassatore

3) Meccaniche di apertura

RUGGINE:
È possibile che i meccanismi si siano arrugginiti. La soluzione migliore è ungere con olio di vasellina. Prima però è necessario togliere la polvere e lo sporco con un panno leggermente umido.

 Attenzione a non esagerare con l'olio. E' necessario asciugare, e togliere l'olio in eccesso. Non usare oli per utilizzo meccanico, tipo svitol ecc, potrebbero macchiare e lasciare sgradevoli odori. Essendo la tenda un ambiente per il pernotammento, usare olio di vaselina, non compromette la salubrità dell'ambiente. Infatti l'olio di vaselina è usato anche come medicinale.

 Invece con oli sintetici può rimanere uno sgradevole odore.

BRACCI PIEGATI: hai dimenticato di aprire una o più cerniere prima di sollevare la tenda con manovella, hai forzato ed un dei bracci di sollevamento si è piegato?

Niente paura. Non è un grave problema, si può risolvere raddrizzandolo, oppure sostituendolo.

Quello che ti servirà sono due chiavi inglesi da 10 (meglio se a cricchetto), due o anche un sostegno provvisorio da usare all'interno della tenda in modo che faccia il lavoro al posto del braccio da raddrizzare. Io ho usato un'asse di legno tagliata della misura opportuna.

Come procedere: apri la tenda, ma non completamente. Il telo non deve essere teso. Ovviamente togli il materasso. Svita la copertura della vite senza fine dove è attaccato il braccio da sostituire o da riparare. Metti il sostegno tra il guscio inferiore e quello superiore.
Svita i dadi che fissano il braccio, sia sotto che sopra.

ATTENZIONE! Le chiocciole su cui è attaccato il braccio, che scorrono sul vitone hanno una loro posizione sul vitone. Mantieni queste in posizione. Non muoverle avanti e indietro.

Se non viene mantenuta la posizione, dovrai a fine lavoro prenderti del tempo per ritrovare la posizione precedente, in modo che la tenda si alzi in maniera uniforme, ed il telo si tenda in maniera uguale su tutti gli "angoli" "spigoli" del telo.

In fine sostituisci il braccio, oppure raddrizzalo aiutandoti con una morsa, tirando dolcemente.

QUando riporti tutto al suo posto, fai attenzione a non stringere troppo i dadi. Sono dei dadi autobloccanti, non serve stringere. Se stringi troppo imedisci il movimento di chiusura e sollevamento.

Luci (sostituire con luce Led)

Per esperienza mi son trovato più volte tende che avevano il cavo tranciato ( a dire il vero delle tende usate che ho acquistato, ben 5, nessuna aveva il il cavo integro. Un caso?

Ho provveduto per tutte le mie maggioline che utilizzo per il noleggio a sostituirle con luci LED a batteria.

Luce led per Maggiolina

Questo articolo non è mai esaustivo ed è in continuo aggiornamento

 (1687)    (0)    1

  •  Commenti ( 1 )
Danilo
 Danilo
Ciao Michele ottimo articolo e utile, avrei necessità di chiederti alcuni particolari puoi inviarmi una mail con il il tuo indirizzo? Grazie mille. DR
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha
Contattaci su WhatsApp!