AL MOMENTO PER MOLTI PRODOTTI NON È POSSIBILE INSERIRE GLI ORDINI.
STIAMO AGGIORNANDO LA PIATTAFORMA

Contratto di noleggio

Premessa

Per gli obiettivi di questo Contratto,

(a) un' “Attrezzatura” è qualunque tipo di equipaggiamento fornito attraverso il sito Vivishare (il “Sito”);

(b) il proprietario è chi mette a disposizione la propria attrezzatura ad altri membri del portale.

(c) il cliente è chi prende l'attrezzatura a noleggio (o affitto) dal proprietario.

Il cliente ed il proprietario dichiarano di:

- Aver letto e compreso questo Contratto;

- Accettare di essere sottoposti ai termini del Contratto;

Questo Contratto entra in vigore a partire dal momento in cui il proprietario accetta la prenotazione. Copia del contratto viene recapitata al cliente nell'email di conferma della prenotazione. Si prega di controllare e comunicare l'eventuale assenza.

Servizio di Vivishare:

Il servizio di Vivishare è facilitare gli scambi tra i membri della Community, gestire le transazioni, promuovere la condivisione, e pubblicizzare il servizio di noleggio di tende per il tetto dell'auto. Il presente contratto è applicato esclusivamente al proprietario ed al cliente.

1. OBBLIGHI DEL PROPRIETARIO

1.1 Condizioni dell'Attrezzatura

il proprietario si impegna a:

a) consegnare l'attrezzatura pulita ed in perfetta efficienza;

b) garantire al cliente il pacifico godimento dell'attrezzatura nel periodo contrattuale.

2. OBBLIGHI DEL CLIENTE

2.1 In caso di noleggio di tenda da tetto, verificare la portata massima del tetto della propria auto

Per garantire la sicurezza stradale il cliente deve verificare che il peso complessivo di tenda e barre portatutto non superi la portata massima riportata sul manuale d'uso della propria auto. In caso contrario non si potrà usufruire del nostro servizio. (Questo punto è molto importante. Contattaci se hai dei dubbi).

2.2 Riconoscimento dell'identità

Per motivi di sicurezza, e per garantire in ogni caso il massimo di soddisfazione per tutta la Community di Vivishare, Il cliente consentirà al proprietario di fotografare o fotocopiare un documento valido di identità; consentirà inoltre di fotografare l'auto con targa e attrezzatura installata.

2.3 Deposito cauzionale

L'attrezzatura potrà essere noleggiata solo dopo il versamento, se richiesto dal proprietario, di un deposito cauzionale del valore deciso dal proprietario, che non superi il valore di mercato. Nel processo di prenotazione il cliente potrà inserire nel carrello la modalità di versamento preferita.

Il deposito verrà restituito al termine del noleggio. Per i depositi con carta di credito verrà trattenuta la somma di 6,50€, dovuta alle spese di transizione bancaria.

2.4 Utilizzo

Il cliente userà ogni riguardo verso l'attrezzatura come "un buon padre o buona madre di famiglia".

2.5 Restituzione

Il cliente accetta di restituire l'Attrezzatura al proprietario nelle stesse condizioni nella quali l'ha ricevuta, nell'ora e data stabilite, e nel luogo specificato dal proprietario al momento del noleggio. Potrebbero esserci dei costi aggiuntivi se l'Attrezzatura dovesse essere restituita in un diverso momento, una diversa data o diverso luogo indicati dal Contratto, compresi gli oneri per il ritardo o costi aggiuntivi di trasporto. In caso di un impiego più lungo, il periodo va concordato con il noleggiatore, e finalizzato sul sito.

Se il cliente non restituisce l'Attrezzatura nella data stabilita, posto o luogo, e non ha programmato con il proprietario un'alternativa entro 24 ore dall'ora stabilita, o il cliente non la restituisce al nuovo appuntamento stabilito, allora

(a) il proprietario potrà presumere che il cliente non vuole restituire l'Attrezzatura, e potrebbe rivolgersi alle forze dell'ordine;

(b) il proprietario potrà esercitare i propri diritti e prendere ogni misura necessaria per rientrare in possesso dell'Attrezzatura o ricevere l'intero costo di essa da parte del cliente, più eventuali spese da esso effettuate.

Se il proprietario non fosse in grado di essere presente all'appuntamento per la restituzione dell'Attrezzatura, il cliente continua ad essere responsabile per il mantenimento della stessa.

2.6 Danneggiamento dell'Attrezzatura

Il cliente deve pagare il proprietario per qualunque perdita o danneggiamento dell'Attrezzatura, a prescindere dalla colpa effettiva (ad esempio deve pagare se altri danneggiano l'Attrezzatura). il cliente è inoltre responsabile per l'eventuale furto dell'attrezzatura.
Con ogni misura possibile il cliente deve prendersi cura e proteggere l'Attrezzatura, includendo eventuali istruzioni o strumenti di sicurezza forniti dal proprietario.

Se l'Attrezzatura è stata danneggiata, il cliente accetta di pagare i costi di riparazione o la diminuzione di valore, se presente. Se l'Attrezzatura viene persa o danneggiata senza possibilità di riparazione (se determinato dal proprietario) il cliente deve fornire l'intero valore di mercato dell'Attrezzatura.

2.7 Riparazioni

Se il cliente sperimentasse dei malfunzionamenti dell'Attrezzatura, che ne pregiudicassero il funzionamento durante il Periodo di Noleggio, deve immediatamente notificare il proprietario per ottenere l'autorizzazione di riparazione. Le riparazioni non autorizzate saranno a carico del cliente. Il cliente capisce che il proprietario non lo rimborserà per qualunque riparazione autorizzata avvenuta senza ricevuta.

Tutte le riparazioni rese necessarie dall'uso dell'Attrezzatura da parte del cliente nel periodo di noleggio dovranno essere pagate dal cliente.

3. CANCELLAZIONE DELLA PRENOTAZIONE, DIRITTO DI RECESSO, RIMBORSO

3.1 Cancellazione

La soluzione migliore per tutti in caso di cancellazione della prenotazione è concordare insieme un altro periodo di noleggio.

3.2 Diritto di recesso

1. Conformemente alle disposizioni legali in vigore, il cliente ha diritto di recedere dall'acquisto senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni ai sensi dell'art. 57 del D.lgs 206/2005.

Il cliente che intendesse esercitare il diritto di recesso dell'acquisto potrà effettuarlo compilando il documento che si trova alla sezione "Diritto di recesso". Potrà inoltre comunicarlo a mezzo raccomandata A/R all'indirizzo: via Fabio Filzi 27A 38023 Cles Italy Nel caso in cui non voglia utilizzare i mezzi sopra indicati, potrà inoltre inviare una mail, indicando il numero ordine e nome dell'utente, a: vivishare.it@gmail.com

3.3 Rimborso

Se il cliente dovesse riscontrare problemi all'attrezzatura che ne pregiudicassero il godimento, o se la stessa non fosse conforme alla descrizione del proprietario, è possibile chiedere il rimborso a Vivishare. La notifica va fatta a Vivishare entro 12 ore dal riscontro del problema.
In ogni caso non verrà rimborsata la spesa per il periodo già goduto, ne alcuna spesa extracontrattuale.

4. TERMINI DI RISCHIO E RESPONSABILITÀ

4.1 Assunzione di Rischio e indennità.

IL CLIENTE COMPRENDE, INTELLIGENTEMENTE E VOLONTARIAMENTE, E SI PRENDE LA RESPONSABILITÀ DI QUALUNQUE RISCHIO COLLEGATO ALL'USO ED AL POSSESSO DELL'ATTREZZATURA NEL PERIODO DI NOLEGGIO, INCLUDENDO, SENZA LIMITAZIONI, QUALUNQUE DANNO FISICO O MORTE PER SÉ STESSO O ALTRI, DANNI A PROPRIETÀ PROPRIE O ALTRUI, E QUALUNQUE RECLAMO DI TERZE PARTI, ANCHE SE TALI COSE DOVESSERO RISULTARE DALLA NEGLIGENZA DEL PROPRIETARIO, DI VIVISHARE, DEI LORO AGENTI, IMPIEGATI, PARTNER, MEMBRI, O COLLABORATORI.

CONOSCENDO TALI RISCHI, IL CLIENTE ACCETTA LIBERAMENTE DI ASSUMERE COME PROPRIA RESPONSABILITÀ PER QUANTO RIGUARDA DANNI A COSE O PERSONE NELL'USO DELL'ATTREZZATURA, E DICHIARA DI SOLLEVARE E LASCIARE INDENNI IL PROPRIETARIO E VIVISHARE DA QUALUNQUE RESPONSABILITÀ.

5. DISPOSIZIONI GENERALI

5.1 Nessuna garanzia

L'ATTREZZATURA È FORNITA DAL PROPRIETARIO AL CLIENTE SU BASE “COME È” E “SE DISPONIBILE”. VIVISHARE E IL PROPRIETARIO NON GARANTISCONO CHE L'ATTREZZATURA INCONTRI GLI ESATTI DESIDERI DEL CLIENTE.

5.2 Limitazioni di Responsabilità

(a) NELLA MASSIMA MISURA APPLICABILE DALLA LEGGE, IN NESSUN CASO IL PROPRIETARIO, VIVISHARE, I SUOI SOTTOPOSTI, AFFILIATI, AGENTI, DIRETTORI, IMPIEGATI, FORNITORI O LICENZIANTI SARANNO DA RITENERE RESPONSABILI PER QUALSIASI DANNO DIRETTO, INDIRETTO, PUNITIVO, ACCIDENTALE, SPECIALE, CONSEQUENZIALE O ESEMPLARE, INCLUDENDO SENZA LIMITAZIONI DANNI DERIVANTI DALLA PERDITA DI PROFITTI, USO, DATI O ALTRE PERDITE INTANGIBILI, COME RISULTATO DEL NOLEGGIO, DELL'USO O DELL'INCAPACITÀ DELL'USO DI QUESTO SERVIZIO.

(b) SE VIVSHARE, I SUOI AFFILIATI, AGENTI, DIRETTORI, IMPIEGATI O SOTTOPOSTI DOVESSERO ESSERE RITENUTI RESPONSABILI, TALE RESPONSABILITÀ VERSO IL CLIENTE O TERZE PARTI È LIMITATA AD UN MASSIMO DI (A) IL COSTO TOTALE PAGATO SECONDO TALE CONTRATTO O (B) 100€.

5.3 – Legge applicabile

Per quanto non espressamente previsto in questo documento si applicano le norme del Codice Civile, ed in particolare gli artt. 1571 e ss. c.c.

5.4 – Dispute e arbitrato

Qualsiasi disputa, o controversia tra le parti del presente Accordo, può essere mediata da Vivishare.
In caso il disaccordo persista, la disputa può essere risolta attraverso il procedimento arbitrale con un arbitro scelto tra le parti alla Camera Arbitrale più vicina alla residenza del proprietario o di Vivishare.

Contattaci su WhatsApp!